mercoledì 29 febbraio 2012

l'astuccio e la novella meryl streep

qualche giorno fa la piccola pizzipazzi torna a casa da scuola e con estremo dispiacere trovo che al suo astuccio era stata tagliata la cerniera in più punti (ve lo farei vedere ma mi si è bruciato l'hard disk esterno e con esso ho perso tutte le foto, spero che il tecnico me le recuperi, arghh!!!).
grande esplosione di rabbia e la piccola in lacrime inventa una storia sul suo amico cattivo che mentre lei era via le ha rovinato così miseramente il manufatto.
"e la maestra???" dico io.
e lei tra le altre cose che mi ha raccontato "la maestra lo ha sgridato, gli ha messo la nota sul diario e gli ha scritto "speriamo che la sua mamma non si arrabbi"!!! "
durante le mie riflessioni sul "cambio la cerniera o ne faccio un altro" mi sono resa conto della bugia, ma comunque il vecchio astuccio aveva gli elastici che non tenevano più le matite ed effettivamente era un po' piccolo così, dopo sei ore ininterrotte di lavoro notturno l'ho partorito. non guardate le finiture perchè sono pessime, ma nel complesso il risultato finale mi ha molto soddisfatta: sembra un astuccio vero!!!!
(ovviamente tralascerò di raccontarvi le mie peripezie con la cerniera che ovviamente è tutta storta, ma comunque fa il suo servizio!! )

scritta asciugata e gonfiata a phon la mattina alle 6.30, metodo rapido ed efficace.






che dire: la cucciola l'astuccio non l'ha meritato ma se va avanti così di sicuro un premio oscar per la recitazione non glielo leva nessuno!!!

prove thun

sempre dopo il corso tenuto con marianna  ho provato a realizzare qualcosina con questa tecnica:




creattiva febbraio 2012 - corso di fimo

non potevo mancare a questa edizione della fiera, ormai è un appuntamento irrinunciabile!!
ho fatto un po' di acquisti e soprattutto un bellissimo corso, anzi due,  con marianna ecco i risultati:





marianna è molto brava a creare e a insegnare ed è una di quelle persone che quando la incontri sembra di conoscerla da sempre: grazie marianna!!! un bacio!!!

sabato 18 febbraio 2012

ci rivediamo tra qualche giorno

causa problemi tecnici non avrò la connessione per qualche giorno, ci sentiamo presto!!! ciaoooooo

giovedì 16 febbraio 2012

corona da principessa- tutorial

Quest'anno la mia bimba ha deciso di vestirsi da pricipessa aurora e dopo un po' di ricerche on web e di ore alla macchina da cucire l'abito è pronto:
ma non aveva la corona adatta (la principessa non ne voleva una di plastica, ma una che nessuna bambina avesse - si è abituata ai capi esclusivi!!) e così con un cerchietto, filo di ferro, nastro e perline...

ma partiamo dall'inizio.

prendete il cerchietto e con un pennarello segnate il centro

Prendete un filo di ferro lungo circa 70 cm e infilate le perline - io le ho infilate già sapendo che avrei formato dei cerchi in questa sequenza: 9 - 11 - 11 - stella - 11 - 11 - 9
  

Iniziamo il lavoro dal centro, quindi dopo aver disposto la sequenza 11- stella - 11 nella parte centrale del filo di ferro chiudete ad anello e tenendolo fermo con una mano fate fare 2 giri su se stesso

Ora lo fissiamo esattamente sul segno sul cerchietto che avevamo fatto all'inizio e arrotoliamo il fil di ferro per fissare il tutto al supporto.
 

Poi ci spostiamo con il fil di ferro di circa 2.5 cm e formiamo un'asola che tireremo molto stretta per fissare il filo di ferro al cerchietto



Fatto questo facciamo scorrere 11 perline e chiudiamo ad anello sempre girando l'anello su se stesso.


Ora dopo esserci spostate come abbiamo fatto prima con il filo di ferro, facciamo scorrere le ultime 9 perline e chiudiamo sempre ad anello. Tagliamo il filo di ferro dopo avergli fatto fare due o tre giri intorno al supporto per fissarlo.


 Eseguiamo lo stesso lavoro con l'altra metà di filo e questo è il risultato:


Prendiamo del nastro in tinta e rivestiamo il supporto fissandolo di tanto in tanto con dei punti di colla a caldo. 
Questo è il risultato finale, ma la soddisfazione più grande sarà il  "wow" della bambina a cui è destinato e perchè no anche delle altre che lo ammireranno!!!


venerdì 10 febbraio 2012

swap il mio cuore per te - ricevuto!!!!

ho partecipato all'iniziativa di rebecca per san valentino e il tema era ovviamente il cuore.
confesso che aspettavo il pacchettino come una bambina e stamattina finalmente è arrivato!!!!
a mandarmelo è stata federica (il suo blog è molto bello, l'ho scoperto ora e continuerò a seguirla!!)
mi ha emozionato la pioggia di cuoricini quando ho aperto la busta e poi una sorpresa meravigliosa quando ho aperto i pacchettini, guardate:


è tutto bellissimo!!! il cuoricino, il braccialetto con l'anello abbinato e il timbro con la scritta pizzipazzi!!! FEDERICAAAAA sei magica!!!! un bacio e grazie!!!

Devo fare un ringraziamento speciale ad un'amica conosciuta sempre tramite questa iniziativa monica. Lei era la mia abbinata e sul suo bellissimo blog trovate il regalo che le ho spedito.
stamattina mi è arrivato un pacchettino anche da lei, confesso che non me lo aspettavo e la cosa mi ha commosso, ma ancor più sapere che era stata tanto contenta da voler ricambiare. guardate che meraviglie mi ha mandato:


le sue passioni sono il feltro e lo scrapbooking e trovo questi oggetti davvero deliziosi!!!

grazie anche a rebecca che ha organizzato questo meraviglioso scambio e che posso dire, gli oggetti fatti a mano hanno un valore aggiunto: un pezzo di cuore di chi li ha creati, e mentre chi crea dona una piccola parte di sè chi riceve ne riceve molto di più perchè il dono lo moltiplica. GRAZIE A TUTTE!!!


mercoledì 8 febbraio 2012

poncho in pile - tutorial





ed ecco qua un bel poncho caldo, ideale in questi giorni gelidi. di seguito si svelo come l'ho fatto.

la mia bimba ha un poncho bianco che le va un po' piccolo e così l'ho disegnato sul pile allargando tutte le cuciture di un paio di centimetri.
chi non ha un poncho da ricopiare può usare un maglioncino e modificarlo aggiungendo una fascia per le frange e stondando la parte bassa.



ho disegnato allo stesso modo le maniche e il collo (su stoffa doppia)


per ricavare la forma della manica ho appoggiato sopra il davanti del poncho.









ho iniziando cucendo il collo al davanti e al dietro



e ho coperto la cucitura con un punto overlock (va bene anche uno zig zag)

poi ho unito le spalle e i laterali del collo tutti in una volta.



ho fatto un taglietto all'angolo del collo per permettergli di aprirsi senza grinze una volta rivoltato.

così si presenta il davanti

e rivolto il collo. le cuciture che avanzano fuori di lato le ribatto sempre con un punto overlock (o uno zig zag) in colore a contrasto così risulteranno decorative.


 Procedo quindi con la decorazione del collo: le cuciture laterali e l'orlo.
Il pile non sfila quindi ho semplicemente finito l'orlo con un punto overlock, lasciando la stoffa "a vivo".





 ho attaccato le maniche aperte



e le ho cucite dal rovescio, avendo cura di girare all'interno la fascia che poi servirà a fare le frange. risvolto la manica e dal davanti cucio per circa 10  cm i laterali




con calma e pazienza tagliamo le frange




un po' di feltro colorato, un paio di bottoni e il successo è assicurato. io l'ho fatto in un paio d'ore, che ne dite ne è valsa la pena???




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget