lunedì 28 ottobre 2013

la mia bancarella

Ho fatto già parecchi mercatini ma credo di non avermi mai mostrato la bancarella che io e la mia compagna di avventura allestiamo sempre con piacere.





Qui eravamo a una fiera di paese a Roccafranca, agli inizi di settembre.




lunedì 21 ottobre 2013

un astuccio per Damiano

E quest'anno il piccolo di casa ha iniziato la prima elementare: che emozione!!
Non poteva naturalmente esserci occasione per me più ghiotta per riprendere in mano stoffe e fili.
qui il progetto dal quale sono partita, l'astuccio di Giulia, ma ho apportato qualche modifica: ho messo meglio la cerniera, e ho fatto una grande tasca per colla, forbici, gomma e temperino, anzichè i soliti elastici che non si sa mai di che misura farli.




...e dopo tutta 'sta premessa, ecco a voi le foto del manufatto...

in questa foto le tre parti prima di essere assemblate: uno scomparto matite, uno per i pennarelli, uno per le biro e la tasca di cui vi parlavo prima, chiusa con del velcro per renderla pratica da aprire e chiudere e per fare in modo che il contenuto rimanga al suo posto.


Le decorazioni all'esterno, per renderlo più grazioso, fatti con i colori per stoffa 3D.



E l'interno: mi sarebbe piaciuto mostrarvelo con tutto il materiale, ma Damiano lo ha rapito, accontentatevi di queste foto.




lunedì 14 ottobre 2013

una pressa per essicare i fiori - tutorial

I miei bimbi adorano raccogliere i fiori, ma purtroppo in vaso durano poco, e così quest'estate è nata l'idea di costruirci una pressa e ora vi mostro come l'abbiamo realizzata in maniera molto semplice:


abbiamo ritagliato del legno multistrato da 1 cm di spessore, del cartone spesso e un cartoncino (recuperati da scatole di uso quotidiano) nella misura di 16 x 20 cm. 
Li abbiamo poi forati tutti insieme con un trapano.


Dopo di che ho preparato i miei bulloni con il loro dado a farfalla.


 Ho infilato i quattro bulloni nei rispettivi fori del compensato multistrato, poi il cartone pesante, poi un foglio di cartoncino leggero, un paio di foglio di carta da cucina, i fiori, di nuovo carta da cucina, cartoncino leggero e carta assorbente e un nuovo strato di fiori, e così via chiudendo poi con cartoncino leggero, cartone pesante, compensato e serrando ben bene le farfalle.




Questo è la nostra pressa sandwich vista di lato.

Dopo una settimana di attesa il risultato è questo e i bimbi sono rimasti soddisfattissimi, ora non rimane che utilizzarli per un bel lavoretto... ma questa è un'altra storia.




Ovviamente nel periodo autunnale è bellissimo raccogliere le foglie e pressarle in questo modo e poi utilizzarle per fare dei collage o delle composizioni.

lunedì 7 ottobre 2013

fiori sulla tela...

Adoro i fiori e ormai lo sapete.
di stoffa, di carta, di pasta sintetica e pasta di zucchero, dipinti sulle scatole,  ma .... ma mi mancava di dipingere un quadro!!!

... già da qualche anno mi frullava l'idea e avevo abbozzato qualcosa su una tela, ma lo scorso ottobre in fiera a bergamo ho fatto un corso con Tommaso Bottalico e così si è riaccesa la passione per la pittura. avevo acquistato questo suo progetto e per un po' è rimasto in un cassetto in attesa dell'ispirazione e quest'estate, nella pace delle tranquille e afose giornate di vacanza....


....le foglie, i fiori e....



.... finito!!!! che gioia!! penso che sia stato uno dei miei lavori che mi son divertita di più a fare e che mi ha molto gratificata!! Sono certa che ci sarà un seguito a questa avventura!!!

mercoledì 2 ottobre 2013

perline e tabelline

siamo sempre alla solita difficoltà di mia figlia con la matematica... in realtà non è una difficoltà con la matematica stessa quanto con la noia con la quale viene presentata e così...
...così dopo averle fatto un tabellone di cartone e averla fornita di bottoni (questo fa parte del metodo montessoriano) seguendo l'idea a questo link pensavo di essermela cavata, ma.... eh... ma .... per lei non era sufficiente, poi lo trovava ingombrante e allora... urge inventare qualcosa di nuovo, magari più piccolo e che stia in una mano....

...trovata....

...le perline da stirare...

il concetto è lo stesso della tabella descritta al link, ma le perline sono fisse e il formato è tascabile.

con la mia abbiamo preparato tutte la prima colonne con colori diversi per visualizzare la progressione dei numeri, poi abbiamo assegnato un colore a ciascuna tabellina e abbiamo stirato da entrambe i lati.


Questa è la tabellina del tre.

...e questo il lavoro terminato...


...spero che ora sia più invogliata a studiare!!!

P.S.: dopo che ho terminato mi è venuta un'idea: assegnare al colore della tabellina quello del corrispondente colore sulla prima colonna (perline 3 gialla, tabellina del 3 gialla) ma ormai avevo finito...però se lo volete rifare tenetela presente!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.