martedì 25 giugno 2013

altalena romantica fai da te

I miei bimbi mi chiedono da tempo un'altalena e una corda per arrampicarsi sugli alberi e allora... approfittando di una domenica nuvolosa....

Materiale:
un'asse di legno di recupero
corda resistente
trapano
un albero con un paio di rami robusti a sufficienza

Dopo aver forato l'asse con un trapano, ho infilato la corda e fatto qualche nodo sotto.



a questo punto ho fatto girare le corde attorno al ramo, fissandole poi con numerosi nodi.



Ed ecco qua un'altalena semplice e romantica. Per la verità va tutta un po' storta e mia figlia ci sale e inizia a girare su se stessa, dice che è migliore come giostra che come altalena, vabbè!! è comunque qualcosa di divertente e soprattutto, l'abbiamo pensata e costruita con i bimbi.
 

Ma visto che i bimbi sono due e il piccolo di casa adora salire sugli alberi, ecco una corda con un piccolo poggiapiede per provare a fare tarzan... 
 



Ed ecco qua: presto fatte, presto usate!!

martedì 18 giugno 2013

costruiamo un abaco - tutorial

Giulia ha un po' di difficoltà con la matematica e quale strumento migliore se non un abaco handmade per fargliela comprendere.
Prepariamo il necessario:

tondino di legno da 1 m diametro 10 mm  (non so se si chiami così!!)
una base di legno
una cantinella quadrata lato da 3 cm lunga 1 m
martello
sega
trapano
colori acrilici
vernice all'acqua

qua sotto i legni che ho utilizzato


Dopo aver praticato 4 fori di 1 cm di diametro, inserisco a incastro i tondini di legno (ne ho tagliati 4 da 25 cm) aiutandomi con un martello in gomma.


Fatto questo iniziamo a tagliare i quadratini che interpreteranno unità, decine, centinaia e migliaia. ne taglio 9 per ciascun bastoncino.
qua mi sono arrabattata con quello che avevo, chi ce l'ha può utilizzare il seghetto alternativo (io l'avevo ma la mia lama era troppo grossa mi avrebbe mangiato un sacco di legno e allora ho agito ancora alla vecchia e sana maniera: a mano)


 ecco i cubettini che ho passato con la carta vetrata, prima quella un po' più grossa e poi quella fine per renderli belli lisci.


con il trapano pratico un foro da 12 mm di diametro in modo che il cubetto scorra agevolmente nel tondino.
 

ed ecco qua il risultato grezzo



Ora possiamo procedere a colorarlo mantenendo i colori in questo ordine:
BLU: le unità
ROSSO: le decine
VERDE: le centinaia
GIALLO: le migliaia

io ho utilizzato degli acrilici, ma potete usare qualsiasi cosa abbiate in casa: tempere, acquerelli, bombolette spray, pennarelli, ecc...

Per far capire a Giulia che alla decina si cambia, la decima unità ( o decina, ecc...) è un dado, "rubato" dall'officina di mio marito.
Speriamo che ora la matematica sia più piacevole!!

martedì 11 giugno 2013

come ti modifico un foulard...

una cara amica appassionata di danza del ventre, ha organizzato una festa a tema arabo. aveva bisogno di cuscini che evocassero atmosfere orientali e così... mi ha recuperato un paio di foulard. taglia, cuci aggiungi qualche striscia di stoffa per rientrare nelle misure e ...voilà... cuscini pronti e risultato molto soddisfacente!!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.