lunedì 24 dicembre 2012

torta decorata per Giulia

e dopo l'esperimento mal riuscito in azzurro qui ecco un nuovo tentativo.
La pasta di zucchero è sempre abbastanza delundente (sono abituata al fimo, difficile ottenere i medesimi risultati, e poi non voglio usare ingredienti come il glucosio o altro, è già sufficiente il tossico zucchero, ahimè), mentre il tentativo con il cioccolato plastico è assolutamente da ripetere, morbido, non si appiccica e ha una discreta elasticità.
La ricetta per il cioccolato plastico l'ho presa da qui mentre qui alcuni consigli su come modellare le rose (il mio cioccolato non è così plastico, ma miro a ottenere delle rose così!!)
ma passiamo ai fatti:

-pasta di zucchero rosa, tinta con succo di lampone
-ghiccia reale
-cioccolato plastico
-la torta è un pan di spagna stortignaccolo alla vaniglia farcito con crema pasticcera








6 commenti:

  1. wow che meraviglia, ma sei una vera pasticcera!! complimenti e Auguri a te ed ai tuoi cari !! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!! troppo buona!! ricambio gli auguri con affetto!!! <3

      Elimina
  2. Ma è fantastica... e chissà che buona!!!! Complimenti!!!
    Auguroni di buon Natale

    RispondiElimina
  3. Bellissima!
    Tanti auguri di ogni bene!
    Margherita

    RispondiElimina
  4. Buon anno
    Barbara
    http://fili-di-parole.over-blog.it/

    RispondiElimina
  5. grazie!! grazie a tutte voi!!!
    Buon anno a te Barbara!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passata di qua!
“Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee."
George Bernard Shaw

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.