giovedì 26 settembre 2013

forni solari

Come sempre il destino ci prepara delle sorprese, a volte belle, a volte tristi, a volte sono degli incontri e li senti a pelle e ti entrano nell'anima e ti  scaldano il cuore.
L'incontro che vi descrivo è quello con Gianni, simpaticissimo e vivace ottantatreenne (lo dico perchè non li dimostra affatto) e sua moglie Luisa.
A lui mi ha portato il suo blog che vi invito caldamente a visitare se siete interessati all'ecologia e a un modo alternativo di cucinare in modo salutare e a impatto zero:


Ebbene Gianni ha trovato un modo molto semplice ma allo stesso tempo efficace e geniale di creare dei forni solari. sul blog stesso troverete progetti e misure, tutto pronto all'uso, si tratta solo di recuperare i materiali.
Io penso che realizzerò prima il forno in cartone per vedere se riesco poi a cimentarmi nella costruzione di un forno più complesso.
Costruirlo non è economicissimo, ma ha un grande vantaggio: per qualche mese si può cucinare a emissioni 0 e con il grande vantaggio di avere dei cibi cotti in maniera sana, naturale e con tutta l'energia del sole, che non è poco.
Inoltre chi ha contatti con missioni in paesi poveri può esportare aiuti portando questa tecnologia innovativa, oppure è adatta a eco-villaggi, quindi vi prego di diffondere il più possibile questo progetto.


La giornata a casa di questa coppia è trascorsa davvero piacevolmente tra le buonissime tagliatelle di Gianni con farina da agricoltura biodinamica, discorsi sulla filosofia steineriana e tutti i suoi meravigliosi progetti: le strutture geodetiche, gli aeroplanini di carta (pazzeschi!! volano benissimo e i miei bimbi ancora ci giocano!!), le foto alle iridi degli occhi, i meravigliosi FORNI SOLARI e qui Gianni è stato generoso nel descrivermi minuziosamente tutti i dettagli e i segreti (ne farò buon uso!!)... e poi le bellissime foto di sua moglie Luisa e le sue poesie molto toccanti, anche quelle le troverete nel sito di Gianni, se volete farvi un regalo, leggetele.

Grazie Gianni e Luisa, ho imparato molto in vostra compagnia, ci rivediamo presto, è stato davvero un piacere incontrarvi!!

E qua vi mostro alcune foto della giornata, appena arrivati dalla finestra abbiamo scorto un meraviglioso gregge di pecore






E qua (scusate la pessima foto) il momento della preparazione delle tagliatelle: Gianni e i miei bimbi si sono divertiti a cucinare.


E questa è la struttura geodetica che abbiamo costruito poi a casa con i modellini che ci ha fornito Gianni e che trovate sempre nel sito.


Io adoro queste strutture che mi trasmettono grande energia, è possibile costruire anche case in questo modo, ma siamo ancora un po' indietro con questo tipo di tecnologia, ma se vi ho incuriosito vi dico che è possibile costruire piccole serre a questo link troverete video tutorial e istruzioni su come fare. Purtroppo si trovano informazioni solo in inglese, ma con un po' di impegno e un buon traduttore si riesce comunque a capire.

Spero che siate riusciti a cogliere la mia gioia e soprattutto spero di aver acceso in voi la voglia di sperimentare!!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passata di qua!
“Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee."
George Bernard Shaw

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.