giovedì 1 ottobre 2015

riciclo parte 2

E dalle assi di legno del post precedente qui   alle linguette delle lattine e alle rondelle oggi.
L'uncinetto è stato il mio primo amore, la prima arte che ho incontrato a quasi sei anni, imparato da mia mamma e dalle nonne del cortile che abitavano vicino a mia nonna... la voglia di trasformare qualcosa che altrimenti sarebbe spazzatura in qualcosa di bello mi ha fatto unire le due cose, ed ecco cos'è uscito:



braccialetti a polsino. ne ho ricavati alcuni autilizzando le rondelle alla stessa maniera.

lunedì 21 settembre 2015

al via con riciclo parte 1

wow! sembrava meno e invece... sono nove mesi che non aggiorno il mio blog.
Come un parto.
molti impegni mi hanno tenuta lontana e anche un momento di pausa per capire cosa mi piace veramente fare: adoro il riciclo e il cucito e questa passione rimarrà un chiodo fisso.
bando alle ciance in questo e nei prossimi post vi proporrò alcune idee di riciclo che ho realizzato seguendo il mio cuore, la fantasia e prendendo spunti su pinterest, che ormai è diventata una malattia per me.

probabilmente ricorderete del lettino che avevo trasformato in panchina qui. bene! mi erano avanzate le assi che reggevano il materasso ed ecco in cosa si sono trasformate:






carteggiate ben bene le assi, dipinte e shabbate, chiodi e fili et voilà! soddisfattissima del risultato.



domenica 14 dicembre 2014

farfalle sul soffitto

eccovi un'idea semplicissima per decorare il soffitto.

Complice un buco nel soffitto rimasto dopo aver spostato il lampadario e stufa di vedere quel buco, le mie adorate farfalle mi sono venute in soccorso.





Ho applicato delle farfalle in polistirolo dipinte con gli acrilici e con gli stencil ne ho dipinte altre e qualche decoro... con il tempo vorrei completare il disegno... per ora mi piace anche così.

sabato 6 dicembre 2014

il mio primo sapone di marsiglia

L'idea di autoprodurre fa parte di me fin da bambina, ma vuoi per pigrizia, vuoi perchè le giornate scorrono in fretta, ho ancora un sacco di mondi inesplorati.
E dopo la lisciva di cenere che ormai fa parte da tempo dei miei detergenti preferiti, qui la spiegazione, oggi è stato il giorno in cui ho sperimentato il sapone fatto in casa.
Ero titubante all'idea di maneggiare la soda caustica, ma con le dovute precauzioni è stato davvero molto semplice!!!

La ricetta l'ho presa dal libro " saponi e detersivi naturali" di liliana paoletti ed è quella del sapone di marsiglia, se volete qui nel suo blog tanti ottimi consigli e spiegazioni, mentre per i consigli mi appoggio al gruppo facebook "il mio sapone", fantastico!!!

Allora gli ingredienti sono semplicissimi e sono: acqua demineralizzata, olio di oliva, soda caustica e olio essenziale, io ho usato quello di arancio dolce.

dopo aver mescolato tutti gli ingredienti come da ricetta li ho posti in vaschette di plastica (quelle della verdura del supermercato), dopo 24/48 ora di sformano e vengono tagliati a fette e si lasciano a stagionare per 4/6 settimane e vi aggiornerò in un prossimo post.





domenica 30 novembre 2014

fior di loto e albero della vita

dipingere mi piace tantissimo e prima o poi mi deciderò a fare un corso per imparare bene la tecnica, nel frattempo do sfogo alle idee che mi frullano in testa ascoltando quel che mi suggerisce l'istinto.

Questi quadri li ho dipinti come regalo di compleanno per due persone a me molto care:



Il primo è la mia versione dell'albero della vita e il secondo un fior di loto che nasce dal fango, cresce nell'acqua e fiorisce sulla superficie, e un benaugurante saluto al divino che è in ogni uomo.
Mi sono molto divertita a dipingerli e spero che rendano felici anche chi li guarda.

mercoledì 19 novembre 2014

come ti riciclo la cassetta della frutta

Mi hanno regalato delle cassette della frutta - adoro le cassette della frutta, hanno un fascino tutto loro -  e dopo averle messe in stand-by per un po', qualche settimana fa pennelli e stencil hanno iniziato a dar vita a una di queste... ovviamente rose e farfalle  - ho la fissa ormai!! - , nei toni del grigio su fondo bianco... eh sì... io che adoro i colori alla fine ho ceduto all'eleganza del bianco e del grigio. che ve ne pare?



venerdì 7 novembre 2014

maximaglia

...E dopo aver tenuto questa felpina nell'armadio per tre lunghi anni è arrivata l'ispirazione: maximaglia fatta copiando una maglia estiva, ma aggiungendo le maniche. per spezzare la fantasia del tessuto ho aggiunto un bordo alto e nero su maniche e orlo. La adoro!!! Comoda e calda!!








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget