giovedì 4 ottobre 2012

rosa tutorial

Ed ecco il secondo tutorial della serie "twistart o pirkka o filo finlandese" e devo dire che è uno dei miei preferiti: la rosa.

Se vi siete perse il primo lo potete trovare cliccando qui

Materiale occorrente:

- filo macro di un colore a piacere (il mio sarà arancio)
- filo sottile verde
- filo di ferro da fiorista 0.8 mm
- colla vinilica
- pennello
- forbici
- pinza con becchi affusolati
- guttaperca
- palline di ovatta pressata di diametro 1.5 o 2 cm

Immagine

LEZIONE ROSA
- tagliamo 50-55 cm di filo macro del colore scelto e srotoliamolo completamente

Immagine

- pieghiamolo a metà per tutta la lunghezza

Immagine

-pieghiamolo di nuovo formando una fisarmonica con pieghe all'altezza di circa 5 cm

Immagine

- tagliare lungo le pieghe appena formate (si otterranno 9 pezzi, dovessero essere 10 non è un problema, probabilmente abbiamo fatto delle pieghe più corte e ci verranno due petali in più)

Immagine

- tenendo unito i due lembi, con la parte piegata in verticale, tagliate la sagoma dei petali come da fotografia, ma senza troppo precisione: bisogna solo ricordare che la base del petalo è un po' più stretta rispetto alla sua sommità; la sommità va arrotondata lasciando un piccolo accenno di punta nel centro. E' più facile guardarlo che spiegarlo: basta osservare un petalo vero.
ricaviamo così 18 petali

Immagine

- con il dorso della forbice arricciamo la sommità dei petali

Immagine

Immagine

-prepariamo il fil di ferro formando un uncino sulla sommità.

Immagine

-prepariamo i sepali (le foglioline verdi che metteremo alla base del fiore) tagliando per due volte 5-6 cm di filo sottile verde e srotolandolo solo nel mezzo e un pezzo lungo circa 3 cm e srotolarlo solo da un lato.

Immagine

ASSEMBLIAMO IL FIORE
- cominciamo arrotolando il primo petalo (a cui abbiamo sporcato di colla la base per un cm) attorno all'uncino assicurandoci che sia ben saldo.
Immagine
Immagine
Immagine

- il secondo petalo verrà attaccato appena prima della fine del primo petalo, e sempre arrotolandolo intorno al primo. facciamo attenzione che tutti i petali che andiamo ad incollare abbiamo le sommità alla stessa altezza (non ha quindi importanza se le pieghe iniziali non sono tagliate precisamente a misura, ma possiamo correggere il "difetto" incollandolo un po' più in alto o più in basso)

Immagine

- dopo aver messo i primi 5-7 petali procediamo con i successivi che sono quelli che danno volume alla rosa.

Immagine

Mettere la colla alla base del petalo per 1 cm circa.
(i mancini facciano l'inverso di quel che dico ora) con la mano destra prendete il petalo tenendo la parte arricciata verso il palmo della mano sostenuto sul retro da pollice e medio, e l'indice sulla parte davanti e centrale.
prendete il fiore con la mano sinistra e incollate il petalo arricciando la base con il medio e il pollice e creando una "pancia" dall'interno con l'indice.

Immagine



Immagine
Immagine
- il petalo successivo lo disponiamo di fronte utilizzando sempre lo stesso metodo.
poi disponiamo altri due petali in modo che formino una croce con i due precedenti.

Immagine

Immagine
- io uso in genere 14-16 petali per una rosa. finora ne abbiamo utilizzati almeno nove, possiamo posizionare gli ultimi cinque a piacere cercando di coprire gli spazi lasciati liberi tra un petalo e l'altro.

Immagine

- completiamo il fiore aggiungendo i sepali forando con il punteruolo nel centro i due più lunghi e a mezzo cm circa dalla base quello più corto.
Immagine


- applichiamo prima i due più lunghi: prendetene uno e infilatelo nel gambo.
tenendo la foglia con indice e pollice delle due mani, ruotiamo una mano (come per chiudere le carte delle caramelle) e formiamo due foglioline unite al centro. mettiamo una punta di colla alla base delle foglioline e fissiamole sotto il calice del fiore. sistemiamo allo stesso modo anche la seconda foglia lunga, disponendola in modo da avere il posto per l'ultima fogliolina che va semplicemente incollata.
Immagine
Immagine
Immagine

- prendiamo la guttaperca e copriamo le imperfezioni del calice e copriamo anche tutto il gambo.

Immagine

-la rosa è terminata

IL BOCCIOLO

- prepariamo due o tre petali
- prendere il filo di ferro e fargli un uncino e incollarlo all'interno del buco della pallina di ovatta pressata.
Immagine

- i sepali vanno preparati come per la rosa tenendoli però un po' più lunghi: 7-8 cm per i due più lunghi e 3-4 cm per quello più corto.
Immagine

- il primo petalo va incollato posizionando la pallina di ovatta al centro del petalo stesso, facendo in modo che l'avvolga il più possibile. (nella figura ho tenuto il petalo troppo in alto, voi tenetelo pure un po' più in basso, verrà un bocciolo più aggraziato)
Immagine
Immagine

-posizionate il secondo petalo di fronte al primo e con lo stesso procedimento in modo che le sommità dei petali si chiudano e non sia possibile vedere la pallina all'interno.
Immagine
- se necessario (come è successo a me perchè come dicevo ho tenuto i petali troppo in alto rispetto alla pallina) aggiungete un terzo petalo.

- posizioniamo i sepali come per la rosa.

- giro di guttaperca alla base e sul gambo.

Immagine

ecco il bocciolo e la rosa completati.
Immagine

Rosa Twistart

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passata di qua!
“Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee."
George Bernard Shaw

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.