lunedì 7 gennaio 2013

prepariamoci al carnevale 1: lo scudo


Materiali:
cartone di recupero da scatole per imballaggio (il mio ha un doppio strato di cartone, è quindi piuttosto spesso, in caso di cartone con un solo strato accoppiatene due in modo da renderlo più solido)
cartoncino (tipo scatola delle brioches)
matita
riga
colla vinilica
pennello per colla
fondo gesso o simile
colori acrilici e pennelli

Procedimento:

Prendere il cartone e disegnare un rettangolo 50x30 cm. Le misure sono indicative e le potete riadattare alle vostre esigenze.

Immagine

segnate il centro del lato corto (15 cm) e partendo dal lato corto misurate altre 15 cm sul lato più lungo, poi con un piatto da torta o con un compasso unite i due punti per creare la curva dello scudo (il termine non è tecnico, ma spero riesca a rendere l'idea)

Immagine

Immagine

ritagliate lo scudo con un taglierino e ricopiate la sagoma su un cartoncino più leggero e ritagliate anche questa seconda sagoma.
Sul cartoncino più leggero disegnate un rettangolo di lato 18x 9 cm a circa 25 cm dal basso centrandolo sulla sagoma e ritagliatelo.

Immagine

Immagine

dallo stesso cartoncino leggero ritagliate due strisce 5x30 cm.

Immagine


Piegate a 5 cm sia in alto che in basso le due strisce.

Immagine

Immagine

appoggiate la sagoma di cartoncino sulla sagoma di cartone più grosso e disegnate il rettangolo: questo servirà per aiutarvi a posizionare le due strisce che formeranno le “maniglie” per infilarci il braccio.

Immagine

Prendere la misura dell'avambraccio in modo che le maniglie rimangano all'interno di polso e gomito e non ingombrino il movimento del braccio, dopodiché mettete la colla sulle linguette da 5 cm che avete formato sulle strisce e incollatele intorno al rettangolo disegnato sul cartoncino più spesso.

Immagine

Immagine

spalmate abbondantemente la colla vinilica sulla sagoma di cartone spesso e incollateci sopra la sagoma di cartoncino.

Immagine

Immagine

mettete dei pesi in modo che la colla aderisca meglio (i miei hanno tutto il peso della cultura!!!)

Immagine

se non avete fretta lasciateli asciugare per bene almeno un giorno, altrimenti già dopo una mezz'ora sarà abbastanza solido da poterci lavorare. Io lo confesso non ho aspettato un giorno perchè avevo il piccolo alle costole che reclamava lo scudo, ma se volete una cosa ben fatta prendetevi tempo.

Strappate delle strisce di carta di giornale.

Immagine

incollatele su tutta la superficie dello scudo usando colla diluita al 50% con acqua o se avete intenzione di fare meno strati di fogli di giornale ¾ colla e ¼ acqua: sopra, sotto e le maniglie. Ovviamente dovrete farlo in due tempi, prima il sotto e poi una volta asciutto il sotto fate il sopra. Io per sorreggerlo mi sono aiutata con due scatole di scarpe, così le maniglie rimangono sospese e lo scudo diritto, ed è più facile lavorare.
Io ho fatto un solo strato di strisce di giornale e mi pare possano bastare, ma più strati fate più diventa rigido e solido.

Immagine

Immagine

Immagine

questa volta è tassativo lasciar passare almeno un giorno, prima di passare il fondo gesso (o primer o cementite, insomma quel che avete in casa).

Immagine

una volta asciutto il fondo potete riportare a matita il disegno o lo stemma che intendete fare e poi dipingetelo con gli acrilici o le tempere. Per chi vuole può passare uno strato di vernice all'acqua per renderlo impermeabile e proteggere i colori. Io non l'ho fatto perchè so già di che morte deve morire questo scudo e mi sembrava uno spreco, ma ognuno è libero.

Immagine

Immagine

Immagine

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passata di qua!
“Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee."
George Bernard Shaw

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget