giovedì 10 gennaio 2013

Applicare delle tasche semplici


Cominciamo dai nostri pantaloni:

 Ho ritagliato da un pezzo di carta (di recupero ovviamente) una tasca della misura che mi sembrava adeguata, sono andata un po' a occhio, anche perché mi bastava che contenesse un fazzoletto e ho provato a posizionarla sui pantaloni per verificare se fosse adeguata.


 Dal mio pile di recupero (quello che ho usato per allungare i pantaloni qui ) ho ritagliato, mettendo la stoffa doppia, le mie tasche.
 Ho rivestito il bordo con uno sbieco per rinforzarlo e le ho posizionate sul pantalone per fissarle con gli spilli nella posizione che mi piaceva di più.
 Le ho fissate alla stoffa con una cucitura semplice.
 Ed ecco qua il risultato di questo lavoro: presto fatte, subito indossate. Inutile dire che il bimbo è stato contento dei suoi pantaloni nuovi... unico neo: "Mamma, hai fatto le tasche troppo piccole!!" Che ci volete fare...

5 commenti:

  1. Bello Chiara, grande refashion!!! Devo fare lo stesso lavoro su un paio di pantaloni di Niccolò: li ho acquistati perché il prezzo era davvero conveniente ma lui non vuole usarli perché non ci sono le tasche!!! Oh povere mamme, dobbiamo stare attente proprio a tutto!!!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  2. ciao carissima!!
    bisogna stare attente sì!! e mi raccomando non farle troppo piccole perchè altrimenti non ci stanno le macchinine, i sassi, i fazzoletti e per fortuna intorno a casa mia non ci sono ranocchie... ;)

    RispondiElimina
  3. ma quando si siede la roba non viene via dalle tasche? O.o

    RispondiElimina

Grazie per essere passata di qua!
“Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee."
George Bernard Shaw

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.